Elleboro niger o rosa di Natale

La leggenda narra che una povera pastorella non avesse neppure un fiore da portare a Gesù Bambino. Un angelo, che passava e la vide disperata e in lacrime, spolverò un po’ di neve davanti a lei e apparvero delle candide rose che la piccola portò in dono al Bambinello.

A fine febbraio i boschi del tarvisiano sono punteggiati da questi bellissimi fiori che sbucano candidi e rosati tra l’ultima neve e le foglie secche

Tarvisio - sentiero Rio Argento - 16

Tarvisio - sentiero Rio Argento - 16

Tarvisio - sentiero Rio Argento - 16

Sono talmente belli che non siamo riuscite a resistere alla tentazione di ricamarli.

Questo è l’elleboro di Ivana ricamato a punto raso

Elleboro ricamato da Ivana

ed eccone i particolari

Elleboro ricamato da Ivana (1)

Elleboro ricamato da Ivana (2)

 

Quest’altro è invece stato copiato da una antica stampa

Elleboro niger (1)

Anche questo è ricamato a punto raso con mulinè DMC a un filo

Elleboro niger

Questo splendido fiore non si deve raccogliere per due motivi:  è tossico e fa parte della flora protetta