Le colombine pasquali di Ivana

Per la Santa Pasqua è tradizione in Friuli donare un rametto di ulivo benedetto con una colombina bianca,

simbolo di pace e amore.

La colombina pasquale di Ivana (13)

Sono anni che la mia amica Ivana mi fa questo gentile omaggio. Perché questa bella tradizione non vada dimenticata quest’anno mi ha insegnato come farla.

La colombina si ricava dal midollo del ramo giovane di una pianta di fico.

Si prende un ramo della suddetta pianta

La colombina pasquale di Ivana

 

Si taglia tra un nodo e l’altro

La colombina pasquale di Ivana (2)

 

 

 

La colombina pasquale di Ivana (3)

Si estrae il midollo interno aiutandosi con un bastoncino scortecciato e della stessa dimensione del midollo

La colombina pasquale di Ivana (5)

Il midollo, che esce compresso, si riporta con delicatezza e senza schiacciarlo alla lunghezza naturale.

Utilizzando tre pezzi, si dà forma alla colombina, modellandoli come da foto

La colombina pasquale di Ivana (6)

Posizionare il n. 2 davanti al n. 1

La colombina pasquale di Ivana (7)

Quindi col pezzo n. 3 completare la colombina e legarla sotto con un filo sottile

La colombina pasquale di Ivana (11)

Con un pennarello blu o nero segnare gli occhietti e con uno arancione colorare il becco.

La colombina pasquale di Ivana (12)

Tagliuzzare con la punta delle forbici la codina

Legare poi la colombina su un rametto di ulivo, farla benedire la domenica delle Palme e donarla alle persone care

La colombina pasquale di Ivana (14)