Il compito delle vacanze

Oggi, mercoledì  15 maggio, è l’ultimo giorno di “scuola”: anche chi ha dovuto disertare qualche lezione, per motivi di salute o familiari, era presente per i festeggiamenti finali e per portare i lavori finiti che andranno in mostra a fine mese.

Ricamiamo insieme

Non mancavano torte, salate e dolci, il caffè e il brindisi finale. Scambi di piccoli omaggi ancora più graditi perché fatti col cuore. Infatti, come ogni anno, ecco  i cuori pieni di lavanda di Erminia che, oltre ad essere la mia assistente, ci vizia con le sue torte prelibate ed il caffè.

i cuori con la lavanda di Erminia (1)

i cuori con la lavanda di Erminia

 Non mancava neppure il “compito delle vacanze”, cioè un piccolo lavoro che preparo per loro se desiderano continuare il percorso intrapreso durante l’anno.

Quest’anno ho disegnato un piccolo centro a intaglio di Mani di Fata di qualche anno fa.

il compito delle vacanze del 2013

Ne ho disegnati ben 21 e ognuna di loro può ricamarlo come vuole.

il compito delle vacanze del 2013 1

Li ho accompagnati con una piccola pianta grassa del mio terrazzo come ricordo delle ore che anche quest’anno abbiamo passato insieme in serenità, allegria e amicizia.

il compito delle vacanze del 2013 2

Non importa se quando a ottobre ci rivedremo, Dio volendo, qualche centrino sarà ancora da fare, perché non è un obbligo ma solo un ricordo di quest’anno passato insieme.