Ricamo folcloristico

La mia amica Laura mi ha portato dall’Ungheria, dove era stata in gita, un centro col ricamo tradizionale ungherese.

ricamo Matyò

 

Grazie ad Internet ho scoperto che questo ricamo folcloristico si chiama “ricamo Matyò” e fa anche parte del patrimonio culturale dell’UNESCO.

ricamo tradizionale ungherese

C’è anche l’ importante Museo Matyò di Mezokovesd  

dove si possono ammirare i più begli esemplari di ricami e di vestiti Matyò di varie epoche.

immagini del Museo Matyò di Mezokovesd

La bellezza di questi ricami coloratissimi, ricchi di fiori suggestivi, questo tripudio di colori, mi ha sempre affascinato.

Infatti, anni fa, con questi motivi floreali, ricamai un bolerino in panno nero per una delle mie figliole.

il mio bolerino 1

il mio bolerino 2

il mio bolerino 2a

il mio bolerino 2b

il mio bolerino 3 il mio bolerino 4

il mio bolerino 5 il mio bolerino 6

 

Modello e disegno del bolerino nero erano pubblicati sull'Enciclopedia "Voglia di Ricamo" dei Fratelli Fabbri Editori