Il Gallo di Mary Corbet

Noi ricamatrici abbiamo mille progetti in mente, ma ci vuole tempo per realizzarli. Poi la vita ci riserba altre incombenze e il tempo passa veloce, ma certi lavori che vorresti fare non li dimentichi.

E così è stato per l’allegro galletto di Mary Corbet. L’avevo messo in progetto appena l’avevo visto nel lontano 2009, ne conservavo gelosamente il disegno e finalmente sono riuscita a portarlo a termine.

1

L’ho ricamato su un tessuto rustico fatto a mano, utilizzando ritorto fiorentino n.8 e mulinè per il punto raso.

Ho seguito abbastanza fedelmente istruzioni, colori e  punti suggeriti da Mary Corbet, modificando quanto necessario per la differenza del tessuto e dei filati, ma sono soddisfatta del risultato e adesso il mio bel galletto, con la sua coda coloratissima, fa bella mostra di sé su un grande cuscino e sembra pronto per un sonoro “chicchirichi’”.

10

10